Skip to content Skip to navigation

Cattedrale di Modena, Torre della Ghirlandina e Piazza Grande Patrimonio dell'Umanità dal 1997

Sezioni

Visita alla Cattedrale

Fondato il 9 giugno del 1099, il Duomo di Modena è un meraviglioso esempio di arte romanica. L’incarico di progettare la Cattedrale fu affidato a Lanfranco il quale diede vita a un’architettura nuova che influenzò profondamente l’arte romanica fiorita dopo di lui. Sulla struttura si innestò, in uno straordinario rapporto di armonia, la scultura di Wiligelmo.
DESTINATARI

Scuola Secondaria di I grado

 

FINALITA’

Conoscere il Duomo, la Piazza e la Torre, riconosciuti dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità.
Accrescere il senso di appartenenza al proprio territorio e la consapevolezza di essere eredi e custodi del patrimonio da trasmettere.
Riconoscere nel Duomo, fin dalle sue origini, un'importante funzione religiosa nonchè meravigliosa testimonianza dell'arte romanica in Italia.
Osservare e conoscere l'architettura e la scultura del Duomo sia all'esterno che all'interno.

 

MATERIALI

Per gli insegnanti: un quaderno didattico con approfondimenti sull'Unesco e sul Duomo, Piazza Grande e la Ghirlandina.
Per i ragazzi: una scheda didattica.

 

VISITA GUIDATA

La visita permetterà di conoscere il Duomo quale importante monumento riconosciuto dall’Unesco, nel 1997, Patrimonio dell’Umanità, e le opere di architettura e scultura realizzate da Lanfranco e Wiligelmo.  A lui e ad altri valenti scultori si devono le lastre della Genesi sulla facciata, il portale principale della facciata, le porte della Pescheria e dei Principi. Opera dei Maestri Campionesi, attivi a Modena dalla fine del XII agli inizi del XIV secolo, sono invece la grande Porta Regia affacciata su Piazza Grande, il rosone e il falso transetto.
All’interno si conservano il Pontile con Scene della Passione e altre opere importanti: l’Altare delle statuine di Michele da Firenze (1440/41) il coro intarsiato dei Lendinara (1461/65), la Cappella Bellincini (1475 ca), la Pala di san Sebastiano di Dosso Dossi (1518/21), la Madonna della Pappa di Guido Mazzoni (1480/85 ca) e il Presepio di Antonio Begarelli (1527).

Dove: davanti alla facciata principale del Duomo (corso Duomo)
Durata: 1 ora

 

COSTO

€ 30 a classe.

 

PRENOTAZIONE

Telefonare a Serena Roncaglia per concordare la data.
Tel. 059 203 31 19 (da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 13)

e-mail: serena.roncaglia@comune.modena.it